Il duomo di Milano nella grande mela

2817d2f5-c92c-4410-9a26-766e299faaab_medium

La scultura della Legge Nuova, posta all’ingresso del Duomo di Milano e la Statua della Libertà di New York collegano idealmente tra loro la porta di Milano e la porta di New York.
Ma abbiamo già parlato qui di questo argomento, oggi tratteremo di un altro pronfondo legame che si è instaurato tra le due metropoli.

A partire dal 14 ottobre scorso infatti una riproduzione 3D della Madonnina,tre doccioni zoomorfi, una guglia e la statua di Santa Lucia temporaneamente rimossi dal Duomo saranno esposti all’interno del flagship store di Eataly, noto punto vendita di alimenti gourmet a New York City.
La rappresentazione della santa in particolare è di grande rilevanza: collocata nella sezione della statuaria di epoca sforzesca risale alla seconda metà XV secolo (l’originale è conservata nel museo del Duomo, quella visibile sul monumento è una riproduzione del 1962) ed è finemente scolpita nel marmo di Candoglia,rappresentata in eleganti abiti cortesi.
Sostiene nella mano destra un piattino contenenti due occhi, attributo tradizionale della martire siciliana. Gli occhi vengono identificati iconograficamente con la Santa in quanto il nome Lucia deriva dal latino LUX, luce e dunque in relazione alla vista.  S. Lucia infatti subì il martirio della decapitazione all’epoca dell’imperatore Diocleziano.

S.Lucia_DuomoMilano
S. Lucia è spesso rappresentata in cattedrale in quanto protettrice degli scalpellini del Duomo che lavorando il marmo mettevano a rischio gli occhi da possibili schegge. Per tradizione il 13 dicembre giorno di S. Lucia è celebrata una messa per i dipendenti della Veneranda Fabbrica e viene consegnato a ognuno un panino benedetto.
A questo link potrete osservare le delicate operazioni di rimozione della scultura dalla sua sede sulla Cattedrale.

La mostra “Eataly per Duomo” include quindi, come detto più in alto, diversi pezzi di rilevanza storica e artistica peculiari dello stile Gotico. L’esposizione è organizzata in onore delle celebrazioni di Expo Milano 2015 che sarà ospitato dalla città natale del Duomo – Milano, Italia.

L’azienda ha deciso di supportare  l’organizzazione, International Patrons of Duomo di Milano Inc., e la sua campagna che vuole sostenere il restauro del Duomo e restituire al monumento il suo splendore originario. Questo è particolarmente importante in vista dell’Esposizione Universale che aprirà le sue porte nella città italiana il 1 maggio 2015

 

I commenti sono chiusi.