Ritrovarsi nella Belle Epoque pochi metri sotto terra.

Ritrovarsi nella Belle Epoque pochi metri sotto terra.
Forse non tutti sanno che sotto l’attuale piazza Oberdan è nascosto un prezioso gioiello dell’architettura liberty:  l’albergo Diurno Venezia. A guardare meglio qualche indizio della sua presenza è ancora visibile: vi siete mai chiesti cosa sono quelle due colonne solitarie in piazza Oberdan? Erano le colonne della caldaia del complesso.... Continua »
febbraio 25, 2015

Il platano dell’impiccato

Il platano dell’impiccato
A Milano esistevano vari luoghi deputati alle esecuzioni capitali. Per la ‘gente comune’ veniva utilizzata piazza Vetra mentre per i nobili (a cui era riservata la decapitazione e non l’impiccagione) il luogo deputato era piazza Mercanti. Infine, tutta la zona occupata dall’attuale corso Lodi, era utilizzata come fossa comune di... Continua »
febbraio 15, 2015

Il mistero di S. Ambrogio

Il mistero di S. Ambrogio
Entrando nel cortile della chiesa vi capiterà di notare un dettaglio curioso: sulle mura si trovano quattro sacchiere. Più precisamente una è situata sul nartece, un’altra in facciata tra due colonne, e due sul muro a sinistra appena entrati. Le dimensioni sono tutte diverse: la prima è di sette caselle... Continua »
febbraio 5, 2015

La casa del diavolo

La casa del diavolo
Piazza Missori non è certo spettacolare come altri luoghi a Milano Discreta, inglobata nel traffico cittadino, offre tuttavia piccoli anneddoti che meritano, per esempio si narra che nei pressi di questa piazza abitasse nientemeno che il diavolo. Precisamente in Corso di Porta Romana 3, già visibile da piazza Missori si... Continua »
gennaio 12, 2015